basketball for africa

Abbiamo già raccolto 7608.55€
per i bambini del Congo.
Ora abbiamo bisogno del tuo contributo.

Anche i ragazzi del Camerun meritano di avere un campo da basket dove poter giocare e

un istruttore che li possa allenare.

Per realizzarlo abbiamo organizzato una lotteria con i cimeli degli altleti

del basket nazionale e internazionale.

Partecipare è particolarmente facile

PERCHÉ PARTECIPARE ALLA LOTTERIA

Aiutare è un piacere

Il tuo aiuto è davvero importante!
Puoi contribuire concretamente al miglioramento dell'educazione sportiva e dell'integrazione sociale di migliaia di bambini e ragazzi del Camerun, Tanzania, Swaziland e Ruanda. Donare con l'idea di aiutare è un grande motivo di orgoglio.

dribbble

100% beneficenza

Tutto quello che riceviamo lo doniamo in beneficienza a Sport Around The World (la ONLUS che si occupa direttamente di realizzare e gestire campi da basket in Africa). Zero commissioni, Zero spese amministrative, Zero stipendi, Zero burocrazia. 100% beneficenza!

Ti diverti e vinci

Siamo in continuo contatto con i migliori cestisti del panorama italiano e internazionale. Ci hanno donato i gadget personali con i quali vanno in campo e li abbiamo messi tutti a disposizione per te.  Il tuo generoso contributo può essere ripagato con un cimelio originale del tuo campione!

HANNO CONTRIBUITO A QUESTO PROGETTO


BASKETBALL FOR AFRICA: LA STORIA

L'idea di Basketball For Africa (BFA) nasce durante le festività natalizie del 2011 quando, all'uscita dal palazzetto dopo un allenamento, mi è venuto in mente di realizzare un progetto estivo per aiutare le popolazioni Africane e allo stesso tempo per dare lustro, attravero il basket, al piccolo paese in cui vivo.


Mi chiamo Michele Valleriani, ho 26 anni e sono un giocatore, oltre che un allenatore, di basket. Sono nato praticamente con la palla a spicchi in mano quando, da piccolissimo, andavo a vedere le partite dei miei fratelli più grandi e provavo a fare i primi canestri durante gli intervalli di gioco. Era difficilissimo ma ho subito capito che sarebbe stato lo sport della mia vita.


Ad Amandola (questa la cittadina in cui vivo, situata nelle Marche) si respira basket da oltre 25 anni e negli anni si sono susseguiti svariati tornei di pallacanestro, quasi tutti a livello prettamente locale. Beh, quella sera ho sentito il bisogno di realizzare qualcosa di diverso e l'ho condiviso con mio fratello Antonio e ci siamo impegnati da subito per concretizzare quella che ancora era solo un'idea.


Eravamo sicuri che, per scegliere il giusto progetto da appoggiare, avremmo dovuto decidere tra centinaia di associazioni umanitarie e tra migliaia di diverse realtà. Purtroppo moltissimi bambini nel mondo non ricevono l'educazione allo sport che meritano ed è facile che si lascino trasportare dagli eventi della vita per mancanza di una figura che li sappia guidare. E alcune realtà sono a volte più vicine di quanto non immaginiamo.


Tuttavia la scelta è stata più semplice del previsto perché abbiamo deciso di dare la massima fiducia a Giovanni Albanesi, vice presidente di Sport Around The World (SATW). Giovanni è un amico di famiglia ed è stato il mio allenatore per tanti anni. C'è un rapporto di grande stima con lui e per questo sapevo che avremmo fatto grandi cose insieme. Infatti la prima edizione di BFA è stata un vero e autentico successo!

Immagino a questo punto tu ti stia chiedendo: "Cos'è concretamente Basketball For Africa?"

BFA è un progetto che coniuga pallacanestro e solidarietà, portato avanti da appassionati, giocatori e allenatori. Nasce come torneo 4 vs 4 su campo da playground e ha l'unico intento di raccogliere fondi per SATW. Negli anni si è evoluto e sono state organizzare diverse manifestazioni collateriali (convegni, feste, eventi tematici) tanto che abbiamo avuto partecipanti provenienti da tutto il centro italia. Alcuni iscritti alle prime edizioni partecipavano addirittura al campionato di Serie B.

La domanda successiva immagino sia: "Come raccogliete i fondi da donare in beneficenza?"


Abbiamo sempre raccolto fondi tramite aste e lotterie durante il periodo di svolgimento della manifestazione. Un altro importante introito è stato quello derivante dalle quote di iscrizione al torneo, dalle donazioni di aziende, dal contributo di enti pubblici e privati.  Nel corso delle diverse serate, abbiamo messo in palio maglie da gioco, palloni, scarpe, tute, borse, foto, autografi, gadget e altro materiale che è stato donato dai più grandi esponenti del basket nazionale e internazionale, i quali hanno sempre risposto con grande entusiasmo.
Grazie a questo, dal 2012 siamo riusciti a raccogliere e a devolvere a SATW
9244€!

I video qui sotto sono stati realizzati per promuovere le edizioni del torneo del 2014 e del 2016. Nel primo abbiamo coinvolto i ragazzi rifugiati politici presenti ad Amandola in quel periodo. Sono stati molto contenti di partecipare e ci hanno detto che lo sport in Africa è una delle poche attività che in molti casi ti aiuta a rendere le giornate più divertenti e ti può salvare da un destino spesso segnato. 

Come ti dicevo, la prima edizione è stata un'assoluta novità perché prima di quel momento non avevamo mai organizzato una maniefestazione di beneficenza. E' stata davvero dura, soprattutto a due settimane dall'esordio perché le squadre iscritte erano solo 5 e i gadget pervenuti erano solo la metà di quelli promessi. Abbiamo temuto di non potercela fare e di veder sfumare il sogno che avevamo coltivato negli ultimi mesi di estenuante lavoro. Per fortuna è andato tutto per il meglio ed ecco il risultato che abbiamo conseguito, grazie al contributo di tutti coloro che ci hanno aiutato con le donazioni o nell'allestimento del torneo, sin dal primo anno di attività.

Nell'autunno del 2016, come penso saprai, la nostra zona è stata colpita dal terribile terremoto che ha lasciato senza casa molte famiglie. In questo momento di estrema difficoltà e paura, abbiamo deciso di donare parte degli incassi al comune di Amandola, come segno di riconoscenza per averci dato la possibilità di ospitare BFA.


Anche a causa della precarietà delle strutture, l'edizione del 2017 non si è svolta. Abbiamo comunque collaborato attivamente con il nostro amico Marco Pagliariccio che ha organizzato un torneo 3 vs 3 in un paese limitrofo.

Nella foto, da sinistra: Marco Pagliariccio, Michele Valleriani, Luigi Lamonica, Luca Maggitti e Raffele Vitali durante BFA 2015

Come vedi, ti ho allegato anche le donazioni fatte negli anni successivi, che portano la cifra donata a SATW a 9244€.

A questi vanno aggiunti i 900€ donati al Comune di Amandola, per una somma totale di 10144€!


Devo ringraziare di cuore tutte le persone che hanno contribuito negli anni a questo importante traguardo. Quando siamo partiti, non pensavamo di poter avere un risultato cosi significativo.


Stefano ci ha tenuti sempre aggiornati sulle diverse missioni svolte in Africa e ci ha informato che le nostre donazioni sono servite per costruire il campo da basket nel villaggio Camerunense di Kedjom Keku e per ristrutturare due campi in Ruanda.

Oggi sono diventati un punto di riferimento per tutti i bambini e ragazzi che frequentano questi campi.


Da novembre 2017, ha deciso di darci una mano Luca Lixi, investitore, blogger economico e autore di uno dei libri best-seller di finanza.
E' ovviamente un grande appassionato di pallacanestro, per cui per lui è stato facile scegliere Basketball For Africa. 


Insieme, abbiamo lanciato un nuovo progetto con l’obiettivo di costruire 2 campi da pallacanestro in Congo e Camerun.
Il campo del Congo è già in progettazione!

Grazie al gruppo Facebook WikiLixi e al blog di Luca, lo scorso Dicembre abbiamo raccolto esattamente 7.608,55 € in pochi giorni. Li consegneremo a Stefano, in qualità di presidente di SATW, il giorno stesso dell'estrazione della lotteria.


Con questa cifra consistente siamo quasi pronti per dare inizio ai lavori. Vogliamo garantire la possibilità di allenarsi e imparare i fondamentali del basket ai bambini del villaggio di Neisu, in Congo.


Subito dopo vogliamo ristrutturare un orfanotrofio (con campo da basket annesso) in Camerun, precisamente nel villaggio di Yaoundè.

Come puoi partecipare concretamente alla Lotteria?

1. Clicca sul bottone qui sotto per accedere alla pagina dedicata


2. Seleziona il numero di biglietti che vuoi acquistare


3. Inserisci tutti i tuoi dati per ricevere uno dei fantastici premi messi in palio dai campioni del basket (è davvero importante, per poterti contattare nel caso in cui risulterai vincitore)



L'estrazione avverrà sabato 14 Luglio in occasione del Fundamental Summer Camp di Salsomaggiore Terme, durante il quale Stefano Bizzozi sarà il capo allenatore.


Realizzeremo una diretta Facebook direttamente sulle nostre pagine in modo da farti sentire presente, anche se non potrai partecipare fisicamente.


Inoltre ti aggiorneremo con post e altre live sui nostri canali social per mostrarti come procedono le donazioni. E riceverai anche un'email con i numeri dei biglietti che ti verranno assegnati dopo la donazione.

Avrai quindi il pieno controllo del progetto perché vogliamo garantirti la massima trasparenza.

I PREMI DELLA LOTTERIA

Al momento abbiamo già a disposizione più di 20 premi e stiamo aspettando delle importanti novità. I tempi di consegna dei cimeli dei campioni del basket (che sono impegnati con il finale di stagione o sono già in vacanza. Eh sì, non è proprio facile mettersi in contatto con i top player..) si sono leggermente dilungati rispetto all'apertura ufficiale della lotteria. Per questo aggiorneremo la pagina costantemente per informarti su tutti gli sviluppi e sulla classifica finale, che divulgheremo la prima settimana di Luglio.

1° PREMIO

Scarpe Autografate da marco belinelli

Marco Belinelli ci ha gentilmente donato le sue scarpe autografate. Un cimelio che un giorno potrà farti vincere...l'anello NBA!

2° PREMIO

canotta nazionale italiana

Luca Vitali, playmaker dell'Italia, ci ha regalato la maglia da allenamento originale della nazionale.

3° PREMIO

COMPLETO DA GIOCO pallacanestro reggiana

Questo cimelio originale viene direttamente dall'armadietto di uno dei talenti italiani più cristallini: Amedeo Della Valle.


CHI SIAMO

michele valleriani

Fondatore di Basketball For Africa
Giocatore e allenatore di basket

LUCA LIXI

Autore del libro "I X comandamenti"
Fondatore di LIXI Invest

antonio valleriani

Co-fondatore di Basketball For Africa
Marketer e copywriter

stefano bizzozi

Allenatore basket-Serie A
Presidente di Sports Around The World

BFA non sarebbe stato possibile senza la partecipazione di centinaia di atleti che hanno
donato il loro preziosissimo contributo...


DICONO DI NOI

TESTIMONIAL

Durante questi anni di attività hanno collaborato con noi diversi professionisti nell'ambito cestistico, alcuni sono diventati amici e altri ci hanno onorato della loro presenza. Tutti hanno comunque sposato il progetto e credono fermamente nei valori di Basketball For Africa:

Danilo Gallinari, Pietro Aradori, Luca Vitali, Gek Galanda, Marco Cusin, Matteo Imbrò, Diego Monaldi, Manuel Vanuzzo, Matteo Montano, Giacomo Devecchi, Andrea De Nicolao, Davide Pascolo, Matteo Soragna, Leonardo Ciribeni, Giuseppe Poeta, Amedeo Della Valle, Davide Moretti, Marco Portannese, Michele Antonutti, Attilio Pierini, Luca Severini, Riccardo Cattapan, Giovanni Severini, Giorgia Sottana, Rimantas Kaukenas, Luka Doncic, Luigi Lamonica, Sutor Montegranaro, Olimpia Milano, Aurora Basket Jesi, Pallacanestro Varese, Auxilium Torino, Pallacanestro Reggiana, Dinamo Sassari, Capo D’Orlando, Schio Basket Woman, Dolomiti Trento, Basket Brescia Leonessa, Alma Pallacanestro Trieste, Latina Basket, Vuelle Pesaro e addirittura i Los Angeles Lakers.

Inoltre nelle edizioni precedenti sono stati nostri graditissimi ospiti: Marco Calvani, Luigi Gresta, Cesare Pancotto, Matteo Boccolini, Flavio Tranquillo, Fabrizio Della Fiori, Luigi Lamonica, Federico Gallinari e Giuseppe Cagnani (primo allenatore di Danilo Gallinari).


Concrete sono state le collaborazioni con marchi come “il Centimetro”, “Silverskin”, “Quota CS Sport”, “Alpitour”, “Givova” e “Champion”. 


Alcuni dei nostri eventi sono stati seguiti costantemente dalle testate giornalistiche online Dailybasket, Basketinside, Game six e Pick 'n Roll.

Cesare Pancotto e Federico Gallinari a BFA 2013

Daniele Cinciarini mostra la t-shirt BFA ad un evento sportivo

Luka Doncic mostra la t-shirt di BFA autografata ad un evento a Madrid

Flavio Tranquillo a BFA 2014

Lo staff di BFA con Danilo Gallinari

Jacopo Torresi, Cesare Pancotto e Matteo Buccolini a BFA 2016

Marco Calvani a BFA 2013

Federico Buffa mostra la t-shirt di BFA ad un convegno

Il nostro grande amico Pino Cagnani, primo allenatore di Danilo Gallinari, presente a tutte le edizioni di BFA


IL NOSTRO OBIETTIVO

Abbiamo già raccolto più di 7.608,55 € per finanziare la costruzione di un campo in Congo e siamo estremamente contenti per il risultato raggiunto. 


Il nostro obiettivo ora è quello di trovare i fondi necessari per:

  • la ristrutturazione di un orfanotrofio e un campo da basket nel villaggio di Yaoundè (Camerun)
  • la realizzazione di un campo da basket a Mahamba (Swaziland)

In questo modo possiamo garantire le basi dell'educazione sportiva ai bambini di questi villaggi. E anche di quelli limitrofi perché, ogni giorno, decine di bambini camminano per ore verso questi centri di aggregazione in quanto li rende felici e si sentono al sicuro insieme agli altri ragazzi.


I campioni del basket ti stanno aspettando

I ragazzi del Congo, Camerun e Swaziland non vedono l'ora di ringraziarti

Tutti i premi messi in palio sono una gentile donazione dei campioni del basket nazionale e internazionale che hanno deciso di sostenere Basketball For Africa. Lo hanno fatto perché si rispecchiano nei valori del progetto e perché sono certi di poter dare un grande contributo alla causa con le numerose donazioni che riusciremo a ricavare tutti insieme, grazie ai loro cimeli. 


Ti resta solo il piacere di donare un sorriso in più a questi bambini che scalpitano dalla voglia di solcare un campo da pallacanestro. Nella speranza, per alcuni di loro, che un domani questo playground di cemento si trasformi in un campo di parquet, magari in un palazzetto in Europa o America.

Siamo sicuri che la tua generosità sarà di grande aiuto

Sei ormai ad un solo click dalla donazione

PS: puoi donare con il tuo account Paypal oppure con la carta di credito/debito che preferisci

This is the Final Subheading on the Page

Here, we can ask visitors to connect or share on social media.


Seguici sui nostri canali social

Basketball For Africa

@bfa_amandola

@bfa_amandola

Condividi la pagina con i tuoi amici

staff@basketballforafrica.com

Michele: +39 340 9484961